Mio marito

in

Categorie: Autoerotismo, Etero
Letture: 823

Quindi, mi masturbo vedendo video porno o i racconti che leggo mi piacciono quelli di incesto, i cuckold, in cui, in pratica, il marito è cornuto.

Sono stufa di masturbarmi e magari mio marito mi prende in giro la mattina dopo se mi ha sentito farlo sul divano. Non lo posso svegliare di notte per le mie voglie, che stress accidenti.

Sono stufa di come lui fa l’amore con me, quando io mi propongo veramente.

Lui non mi cerca mai e anche questo mi urta parecchio, veramente tanto devo dire.

E poi si fa l’amore sempre alla stessa maniera e io debbo essere già ben eccitata tramite video porno o racconti, che ultimamente mi fanno eccitare più dei primi.

Comunque, tramite i video porno vedo che gli uomini sono molto più assatanati di mio marito.

Mio marito sembra che mi faccia un piacere a fare l’amore.

Io debbo essere come detto già bagnata, poi vado in camera lo sveglio, perché si fa solo di mattina, pur non avendo figli e poi mi tocca il seno, mi tocca la fica, mi bacia anche se credo che non lo faccia bene, ma non ho termini di paragone, se non i film.

Poi ci accarezziamo, ci sdraiamo, io tento un pompino, ma lui non mi fa mai finire.

Poi mi penetra e io non provo nulla date le dimensioni del suo cazzo e dato che non dà grandi spinte.

Allora lui mi chiede se voglio andare sopra e così mi infilo il cazzo nella fica e finalmente muovendomi per bene riesco a venire più volte e non grazie a lui.

Lui che non sa dopo diciotto anni come mi piace che sia toccato il seno.

Lui che alle volte mi guarda il viso e mi dice che non ho voglia ed è ovvio che tutto ciò mi ammoscia parecchio, moltissimo.

Dico io invece di incitare e se ne stà lì senza proferire parola, senza godere, visto che facciamo il coito interrotto quindi viene fuori dalla mia fica, si sega e viene perché io non voglio mica restare incinta alla mia età.

Non posso prendere la pillola per interazioni con farmaci che prendo.

Insomma, godo di più masturbandomi e ora prendo anche romanzi erotici tramite il prestito interbibliotecario, dato che la biblioteca di paese non è molto fornita.

Direte, ma proprio non puoi fare a meno di pensare al sesso? Diciamo che è come se mi fossi svegliata a cinquant’anni e mio marito dice che ho i bollenti spiriti e dice che non vede l’ora che mi passino e io insomma, sono molto frustrata da questa situazione.

Io sarò anche troppa vogliosa, ma mio marito non ha mai voglia.

Prima non mi interessava il sesso o meglio mi interessava farlo con mio marito una volta alla settimana e finiva lì.

Comunque, ora che ricordo anche in passato se gli chiedevo una frequenza maggiore, la risposta era negativa.

E poi non sa mettersi il preservativo. Ha provato una volta a trombarmi a pecorina, ma nulla.

Sì me la lecca, ma non quanto vorrei per farmi venire. Insomma, non sembra che gli piaccia il sesso e io me ne sono accorta da due anni a questa parte.

Oppure, sono diventata io troppo estrema, ma vorrei fare delle cose normali forse anche anale, anche se, sentirei male, visto che dallo sverginamento con la zucchina è passato del tempo.

Ma soprattutto vorrei un uomo sì ben dotato, ma appassionato, a cui piaccio, che mi faccia bagnare con i preliminari, che io praticamente non conosco.

Non li vorrei troppo lunghi perché quando ho voglia di cazzo, la cosa deve essere immediata compatibilmente con il tempo, con cui l’uomo raggiunge l’erezione.

Io ho tutto per godere e per fare godere un uomo. Perché mio marito è l’unico a cui non interessa?

Mi piacerebbe anche provare un trio non necessariamente una coppia anzi forse è meglio che siano due persone separate, in quanto, vorrei dedicare del tempo al rapporto saffico con una donna mediterranea, mora con i capelli lunghi e con dei gran seni naturali.

Ovvio, l’uomo ci guarderebbe, si ecciterebbe e poi ci tromberebbe entrambe, magari messe alla pecorina.

Mi eccita tanto pensare a tutto ciò.

Sono estrema? Sì a mio marito piace, mi ha detto una volta, il rapporto tra due donne, ma non so se gli piacerebbe che una delle protagoniste fossi io.

Certo, non gli piacerebbe essere cuckhold ossia cornuto con un toro che gli direbbe che fare. Proprio non accetterebbe di vedermi con un altro uomo.

Ma io ho tanta voglia e mi debbo accontentare di masturbarmi come un adolescente? Accidenti, a volte rimpiango i tempi in cui ero più normale per così dire.

Oppure semplicemente dovrei cercarmi un amante, ma mio marito mi scoprirebbe oppure sono io che non mi vedo in una situazione del genere.

Sono una persona limpida o per lo meno lo ero, visto quello che ho fatto.

Non so dove mi porterà la mia voglia forse per non combinare guai è meglio che continui solo a masturbarmi certo è frustrante, alle volte dopo essere venuta da sola, ho anche pianto.

Il rapporto d’amore dovrebbe essere qualcosa che unisce e non mi sembra che avvenga con mio marito. Infatti, di solito dopo ne ho sempre voglia e quindi mi masturbo davanti a lui e lui non si incazza, ma è contento di vedermi però non gli si rizza un’altra volta.

Non ha mai fatto una doppietta. Non lo so, certo non vorrei prendesse il viagra, ma certo non ha la vitalità, la passione che vorrei.

Vi sembra normale che io l’abbia fatto a febbraio e poi a giugno?

Scritto da:

3 commenti

  1. Alpha Master
    04/08/2022
    20:42

    Bello, strano ma bello. Spero che la storia si sviluppi

  2. Fabio
    05/08/2022
    08:34

    Mia cara,
    Se è autobiografico e vero, credimi, spesso a parti rovesciate, non sei l’unica. Di matrimoni più o meno bianchi ce ne sono milioni in giro nel mondo.

  3. Alpha Master
    10/08/2022
    09:51

    Se posso, la mancanza di sex toys a cosa è dovuta? Lui sa che ti masturbi quindi non credo che se sostituissi la zucchina si lamenterebbe. Figli non ne hai, quindi non hai nessuno che potrebbe trovarli e venirne colpito. Le consegne sono anonime. Amazon ha addirittura punti di ritiro, e sulla scatola non c’è scritto che contiene un plug piuttosto che un frullatore. Quindi mi chiedo quale motivo di fondo ti spinga a rinunciare a qualcosa che potrebbe aiutarti…

Commenta  

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *